OX-A
Anodizzazione naturale

OX-A è un trattamento di anodizzazione naturale dell’alluminio conforme alle normative MIL-A-8625 Type II e ISO 7599.

Il trattamento di anodizzazione OX-A consiste in un processo elettrochimico di ossidazione dell’alluminio. Viene effettuato per immersione in una soluzione di acido solforico a temperatura di 20°C e tramite applicazione di una corrente continua.

Durante il processo, la superficie dell’articolo di alluminio viene trasformata creando uno strato protettivo di ossido di alluminio con spessore tipico di 10-20µm.

Il trattamento OX-A permette di proteggere i particolari trattati da corrosione ed usura. La resistenza a corrosione dei particolari anodizzati con OX-A supera le 336 ore in nebbia salina secondo MIL-A-8625.

Viene utilizzato per la protezione di particolari di macchine automatiche, nel settore medicale, elettrodomestici e componenti industriali.

Corpi valvola in alluminio stampato anodizzati con OX-A

RESISTENZA ALLA CORROSIONE

Lo strato di OX-A protegge il materiale base dalla corrosione superando 336 ore di esposizione alla nebbia salina secondo i requisiti della normativa MIL-A-8625.

RESISTENZA ALL’USURA LEGGERA E GRAFFI

Lo strato di ossidi di alluminio formato dal trattamento OX-A permette di ottenere una elevata resistenza ai graffi e una resistenza a fenomeni di usura leggera.

ECONOMICO

Rispetto agli altri trattamenti di anodizzazione dell’alluminio, ha un costo minore grazie alla elevata efficienza del processo.

VARIANTE COLORE NERO OX-AN

Il trattamento OX-A può essere pigmentato di colore nero profondo, uniformando così il colore su tutte le leghe di alluminio.

SPECIFICHE TECNICHE

Composizione e normative applicabili

Composizione
Il trattamento OX-A trasforma l’alluminio di base in uno strato compatto di ossido di alluminio. La composizione dipende quindi in larga parte dalla lega di partenza.
AlOSImpurità
20÷40%50÷70%3÷5%In funzione della lega
Normative tecniche di prodotto
ISO 7599
MIL-A-8625 | Type II
Conformità RoHS
Conforme RoHS. Non sono presenti sostanze con restrizioni d’uso oltre le concentrazione massime tollerate.
Conformità REACh
Conforme REACh. Non sono presenti SVHC in quantità superiori a 0,1% in peso.

Leghe anodizzabili

Leghe per lavorazioni plasticheCaratteristiche
Contententi alte % di rame o zincoResistenza corrosione★★★☆☆
Spessore massimo★★★★☆
Altre legheResistenza corrosione★★★★★
Spessore massimo★★★★★
Leghe da fusioneCaratteristiche
Leghe con Si>8% o Cu>2%Resistenza corrosione★☆☆☆☆
Spessore massimo★☆☆☆☆
Pressofusi con Si<8% o Cu<2%Resistenza corrosione★★☆☆☆
Spessore massimo★☆☆☆☆
Altre legheResistenza corrosione★★★☆☆
Spessore massimo★★★☆☆

Spessore di trattamento e aspetto estetico

Spessore di rivestimento
Spessore standardTolleranza
15µm±5µm
Lo spessore di trattamento cresce per il 30% all’esterno e per il 70% all’interno della superficie del pezzo di alluminio. L’incremento dimensionale radiale è quindi pari al 30% dello spessore di trattamento.
Modificazione delle quote dimensionali dopo anodizzazione naturale
Spessore uniforme su tutta la superficie esterna. Spessore minorato nei fori.
Aspetto estetico
Aspetto semilucido con colore grigio chiaro. La tonalità di colore dipende dalla lega di base. Riprende la morfologia del pezzo lavorato meccanicamente.
Possibilità di colorazione nera nella versione OX-AN

Proprietà tribologiche

Resistenza all’usura
Resistenza ad usura leggera e ai graffi.
In caso di necessità maggiori, i trattamenti OX-HS e OX-W permettono di ottenere una elevatissima resistenza all’usura.

Proprietà chimiche

Resistenza alla corrosione
Il trattametno OX-A permette di ottenere una elevata resistenza alla corrosione e alla ossidazione. Supera le richieste di resistenza al test di corrosione accelerata in nebbia salina secondo la norma MIL-A-8625F Type II.
Valore resistenza a corrosioneMateriale base
NSS secondo MIL-A-8625F 3.7.1.2
≥336 oreLega 6000
Resistenza chimica
Valori indicativi della compatibilità con l’ambiente. L’effettiva resistenza all’ambiente deve comunque essere testata sul campo.
Idrocarburi (es. benzina, gasolio, olio minerale, toluene)
Alcoli, chetoni (es. etanolo, metanolo, acetone)
Soluzioni saline neutre (es. sodio cloruro, magnesio cloruro, acqua marina)
Acidi riducenti diluiti (es. acido citrico, acido ossalico)
Acidi ossidanti (es. acido nitrico)
Acidi concentrati (es. acido solforico, acido cloridrico)
Basi diluite (es. sodio idrossido diluito)
Basi ossidanti (es. sodio ipoclorito)
Basi concentrate (es. sodio idrossido concentrato)