Anodizzazione dell’alluminio

L’anodizzazione, chiamata anche ossidazione anodica, è un trattamento superficiale delle leghe di alluminio che forma uno strato protettivo di ossido di alluminio sulla superficie dei componenti.

L’anodizzazione avviene tramite un processo elettrolitico in immersione in soluzioni di acido solforico. Dopo un apposito ciclo di preparazione, i particolari di alluminio vengono immersi nell’elettrolita di anodizzazione. Tramite l’applicazione di una corrente continua avviene un processo di ossidazione controllata della superficie che forma uno strato di ossido di alluminio compatto.

Le principali caratteristiche dell’anodizzazione sono:

Il trattamento si divide in due tipologie principali: l’anodizzazione naturale a basso spessore e l’anodizzazione dura a elevato spessore.

L’anodizzazione dura conferisce al pezzo una elevatissima resistenza a corrosione e una eccezionale resistenza all’usura. Viene utilizzata per incrementare la vita di componenti meccanici per vari settori come macchine automatiche, macchine tessili, automotive, bike, navale, ecc.

I trattamenti di anodizzazione OX

Campana freno automotive anodizzata dura OX-HS

OX-HS – Anodizzazione Dura

Resistenza ad usura e corrosione | ISO 10074 | MIL-A-8625 Type III

OX-HS è un trattamento di anodizzazione dura dell’alluminio in acido solforico conforme alle normative MIL-A-8625 Type III, ISO 10074 e UNI 7796. Conferisce ottima resistenza a corrosione e usura, elevata durezza e resistenza in ambienti aggressivi.

VARIANTI
OX-HC – Anodizzazione Dura Pigmentata Nera
OX-HS-PTFE – Anodizzazione Dura con impregnazione PTFE
SCOPRI DI PIÙ
Particolari di macchine packaging, anodizzazione OX-W

OX-W – Anodizzazione Dura

Resistenza ad usura e corrosione | Bassa rugosità | Colore chiaro | ISO 10074 | MIL-A-8625 Type III

OX-W è uno speciale trattamento di anodizzazione dura dell’alluminio conforme alle normative MIL-A-8625 Type III, ISO 10074 e UNI 7796. Rispetto al tradizionale trattamento di anodizzazione dura OX-HS ha rugosità minore e maggiore resistenza alla corrosione e una colorazione più chiara.

VARIANTI
OX-W-PTFE – Anodizzazione Dura con impregnazione PTFE
SCOPRI DI PIÙ
Corpi valvola in alluminio stampato anodizzati con OX-A

OX-A – Anodizzazione naturale

Resistenza a corrosione | ISO 7599 | MIL-A-8625 Type II

OX-A è un trattamento di anodizzazione naturale dell’alluminio conforme alle normative MIL-A-8625 Type II e ISO 7599. Viene utilizzato per proteggere l’alluminio da ossidazioni ambientali in quanto ha una buona resistenza a corrosione e una apprezzabile resistenza ad usura e graffi.

VARIANTI
OX-AN – Anodizzazione Naturale Pigmentata Nera
SCOPRI DI PIÙ

Le caratteristiche principali dell’anodizzazione dell’alluminio

Icona Corrosione

RESISTENZA A CORROSIONE

La caratteristica più apprezzata del rivestimento di anodizzazione è la sua eccezionale resistenza a corrosione. La resistenza a corrosione può essere ulteriormente migliorata effettuando il trattamento di fissaggio dopo anodizzazione. Tale trattamento viene effettuato in una soluzione con temperatura di circa 95°C.

Con l’anodizzazione dura si ottiene la migliore resistenza a corrosione che può addirittura superare le 1000 ore di nebbia salina neutra senza comparsa di corrosione.

Icona usura

RESISTENZA A USURA E DUREZZA

La durezza e compattezza dello strato di ossido di alluminio permette di ottenere una elevata resistenza all’usura abrasiva e adesiva comparabile a quella del cromo duro.

L’anodizzazione dura, che viene abitualmente effettuata a spessori di 40-60 µm, può raggiungere una durezza superiore a 450HV.

La durezza del rivestimento è influenzata dal tipo di lega di alluminio, poiché lo strato di ossido deriva dalla conversione del materiale base.

Icona ecocompatibilità

ECOCOMPATIBILE

È un trattamento rispettoso dell’ambiente “eco-friendly”.

Il processo non utilizzata sostanze pericolose o cancerogene quali metalli pesanti o solventi.

Il rivestimento è composto prevalentemente ossido di alluminio, materiale inerte e non pericoloso.

Grazie alla compatibilità biologica e alla elevata resistenza chimica, viene utilizzato come principale rivestimento dell’alluminio nel settore alimentare e medicale.

Aspetto estetico

L’anodizzazione crea sulla superficie uno strato di ossido di alluminio che riprende la morfologia superficiale del pezzo. Grazie a tale caratteristica, è possibile mantenere le finiture superficiali dell’alluminio anche dopo anodizzazione (es. lucida, satinata, spazzolata, granigliata, ecc.).

La colorazione dell’anodizzazione varia in funzione del tipo di anodizzazione, dello spessore del rivestimento e della lega di alluminio. Può assumere un aspetto chiaro e metallico su spessori bassi o una auto-colorazione grigio scuro per trattamenti di anodizzazione dura ad alti spessori.

Corone bicicletta con trattamento di anodizzazione dura OX HS

Leghe di alluminio anodizzabili

L’anodizzazione può essere effettuata su tutte le leghe di alluminio, sia quelle da lavorazione meccanica dal pieno, sia quelle da estrusione, fusione, pressofusione e stampaggio. Le caratteristiche finali del rivestimento variano in funzione della lega utilizzata, soprattutto per quanto riguarda il colore, la durezza e la resistenza a corrosione.

Alcune leghe, come quelle ad alto contenuto di silicio (leghe da fusione) o alto contenuto di rame (serie 2000), possono presentare difficoltà di trattamento. Per questo motivo abbiamo sviluppato il trattamento specifico OX-W che permette di ottenere caratteristiche superficiali migliorative rispetto ai trattamenti tradizionali di anodizzazione.

  • Leghe per lavorazioni plastiche
    • Serie 2000
    • Serie 5000
    • Serie 6000
    • Serie 7000
  • Leghe da fusione
  • Leghe da pressofusione
  • Leghe da stampaggio

Certificazioni e norme di riferimento

Icona normative di prodotto

NORMATIVE TECNICHE DI PRODOTTO

  • Conformità ISO 7599 Anodizing of aluminium – Decorative
  • Conformità ISO 10074 Anodizing of aluminium – Hard Anodic Oxidation
  • Conformità MIL-A-8625 Anodic Coatings for Aluminum – Type II, Type III
  • Conformità UNI 7796 Ossidazione anodica dell’alluminio
Icona sicurezza chimica

SICUREZZA CHIMICA

  • Conformità REACH, rispetto della normativa riguardo al contenuto di SVHC (sostanze altamenti preoccupanti) negli articoli
  • Conformità RoHS, rispetto della normativa riguardo al contenuto di metalli soggetti a restrizione
Icona contatto con alimenti

CONTATTO CON ALIMENTI

  • Conformità EN 14392 Requirements for anodised products for use in contact with foodstuff
  • Compatibilità MOCA – Reg. CE 1935/2004 Materiali destinati al contatto con alimenti
  • Conformità GMP – Reg. CE 2023/2006 riguardo alle buone pratiche di fabbricazione
Icona sistemi di gestione

SISTEMI DI GESTIONE

  • Certificazione sistema di gestione della qualità ISO 9001
  • Conformità CMRT e CRT, non vengono utilizzati minerali di conflitto
  • Conformità alla direttiva ambientale IPPC